Torna all'inizio
Login
Logo di OMiI
OMiI Archivio News 23 Ottobre 2007 Riprendiamo da ODONTOBLOG

Riprendiamo questo interessantissimo articolo apparso su Odontotecnico Oggihttp://blog.libero.it/odontoblog


Peccato che lei non c'era

Arrivano le prime considerazioni politico-sindacali sulla manifestazione del 19 ottobre.
Pubblichiamo una lettera aperta del collega Agostino Lanzilotti (presidente provinciale Fe.Na.Od.I. Brindisi e vicepresidente regionale Puglia) indirizzata al Presidente Nazionale  della Fe.Na.Od.I

Il 19 di Ottobre si è tenuta a Roma in piazza Montecitorio, e nel primo pomeriggio, presso il Centro Congressi Frentani, la manifestazione di tutti gli odontotecnici italiani.
Essendo arrivato con un gruppo di trentasei persone da Lecce nel primo mattino, non vedendo nessuno in piazza ho temuto il solito flop della categoria.
Ma è bastato aspettare le ore 10:30, quando a piccoli gruppi sono arrivati da ogni regione, riempiendo così la piazza.
Mi sono emozionato moltissimo nel vedere così tanta calorosa partecipazione, persino odontotecnici prossimi alla pensione con lo sguardo di chi dopo tanti anni ci crede ancora in una svolta  della categoria, e crede ancora nel sindacato.
Peccato caro presidente che Lei non c'era, non ha mandato nemmeno i suoi vice.

I colleghi avevano portato magliette, cartelloni, cappelli con le scritte "uniti per il profilo" e poi "Abusivi?, piuttosto abusati" e ancora "io non voglio più delegare ad altri il mio futuro", dalla Sicilia scrivevano "minchia odontotecnico sono" peccato caro presidente Lei non c'era.

Erano li con noi anche alcuni grandi dell'odontotecnica italiana, gente che oltre a fare gli odontotecnici impartiscono lezioni ai medici presso le facoltà di odontoiatria ed erano li con noi, spiegando anche a quelli di "striscia la notizia" la situazione assurda in cui si trovano a dover lavorare gli odontotecnici.
Peccato che Lei non c'era!

Come presidente provinciale e vice presidente regionale Fe.Na.Od.I. - Puglia, non mi sento rappresentato da questo direttivo nazionale, per questo chiedo le dimissioni dello stesso.

Distinti saluti

Agostino Lanzilotti 


 
Commenta questa news
Condividi Condividi su Facebook Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Live.com Condividi su Myspace
 
Non è ancora stato pubblicato alcun commento per questa news!
XHTML 1.1 Valid CSS 2.1 Valid RSS Feed RSS Feed