Torna all'inizio
Login
Logo di OMiI
OMiI Archivio News 30 Gennaio 2008 RIPRENDIAMO DAL NOSTRO FORUM L'INTERVENTO DEL COLLEGA LARATRO
RIPRENDIAMO DAL NOSTRO FORUM L'INTERVENTO DEL COLLEGA LARATRO

 

 

" IL RUGGITO DEL CONIGLIO "


Mi sento in dovere di pubblicare la cronistoria delle mie dimissioni all'interno dell'associazione ANTLO, dopo il commento da me scritto sul web, inerente la scomparsa del collega Filippo Francolini.
Questa la sequenza:

Dopo il primo commento, sulla scomparsa di Filippo Francolini,vengo contattato dal sig. Giuseppe Chiovaro, il quale afferma che ilmio scritto è troppo duro nei confronti dell'associazione,comunicandomi che il sito ANTLO non era attivo.
Provvedo immediatamente a fare una nota di rettifica sanando la posizione dell'associazione.
Fin quì, tutto tranquillo, finchè, in data 28/01/2008 mi arriva unae-mail dal presidente nazionale, il quale mi comunica il deferimento aiprobiviri per il mio atteggiamento altamente lesivo per ciò che avevo scritto, e, la sospensione temporanea di tutte le mie cariche sindacali all'interno dell'associazione.

" QUESTA LA MIA RISPOSTA"

Al presidente nazionale ANTLO Massimo Carmando
Caro presidente sono stupito nell' apprendere che nell??ultimo consiglio nazionale del 26/01/08 non avevate altri temi su cui discutere, viste le priorità della categoria, se non il mio scritto sul web, per altro non presente all??ordine del giorno del consiglio.
Uno scritto immediatamente rettificato in seconda battuta, dopo la telefonata di Giuseppe Chiovaro e molto probabilmente non letto , Tu invece pensi bene di allontanare dall??associazione le persone che come me danno anima e corpo, sempre pronto a scendere in campo per il bene della categoria.
Ricordo gli anni in cui diventasti presidente, ero molto fiducioso nella tua persona e nel rinnovamento dell??associazione. Vorrei rammentarti alcuni momenti del mio passato dentro l??associazione,un passato pieno di energie.
Il primo quesito che ti posi fu il seguente: ?Se mi inviti a combattere io sono pronto, ma se il tuo obiettivo è la corsa alla poltrona, quella posso regalartela io.? Ora sono convinto del secondo punto, mi dispiace solo non avertela comprata prima.
Vorrei sempre ricordarti che la prima manifestazione in piazza degli odontotecnici fu una mia creatura nata all??Isola di Gran Sasso,come anche le iniziative per le problematiche inerenti la protesta contro gli ECM.

Ricordo ancora l??ultimo termine coniato per il mio intervento, sempre battagliero, ?? gli starnutatori del nuovo virus ANTLO ??. Questo non per elogiare i miei meriti ma per dimostrare le mie energie sprecate all??interno dell??associazione. Forse adesso è giunto il momento di coniare la nuova espressione ??Carmanpolipo ANTLO? ossia come legarsi ad una poltrona presidenziale.Bene tutto ciò dimostra che il mio pensiero scritto sul web era fondato" Io penso che ho sempre lavorato per l??interesse dell??odontotecnico indipendentemente dall??associazione.Se l??associazione è solo una raccolta di fondi (tramite tessera)per mantenere una dirigenza, la quale si appella alle formalità burocratiche per evitare di collaborare con le altre realtà sindacali,invece di dimostrare coesione fra le parti per una lotta unita, allora non ci sto! Se devo essere condannato per aver sempre cercato di riavvicinareall??ANTLO alcuni personaggi, molto validi, che si erano allontanati,allora non ci stò. Se un??associazione è solo una passerella di soggetti che declamano i loro pregi, senza dimostrare coraggio nelle azioni,allora non ci sto!Tengo infine a sottolineare che come è stata celere la telefonata di Giuseppe Chiovaro nel rimproverare il mio scritto sul web, sarebbe stato bello ricevere la tua telefonata, per ascoltare anche il mio pensiero.Un pensiero che oltre a me, lo avevano avuto anche altre persone, ma non hanno mai avuto avuto il coraggio di scriverlo.

Io sono sempre stato una persona impulsiva e di questo sono pienamente cosciente, sapendo benissimo di ledere la suscettibilità dei benpensanti come dimostrato nella lettera inviata ai miei associati.Inoltre vorrei rammentarti che secondo me, se hai qualcosa da dire circa il mio operato, potevi metterlo nella lista all??ordine del giorno del consiglio nazionale e permettermi di difendermi dalle accuse di lesione all??associazione. Hai invece pensato bene di escludermi da tale dibattito. A questo punto, questa è solo dittatura presidenziale e la storia si ripete : O si pensa come voi o si è fuori. Pertanto in virtù di tutto ciò non attenderò oltre la sentenza dei probiviri.

Rassegno le mie immediate e irrevocabili dimissioni sia come consigliere nazionale, sia come segretario regionale ANTLO Puglia,nonché come associato e relatore Antlo.Personalmente desidero continuare a combattere per la mia professione di odontotecnico, ma non dentro una associazione come la vostra.

LARATRO ANTONIO


 
Condividi Condividi su Facebook Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Live.com Condividi su Myspace
XHTML 1.1 Valid CSS 2.1 Valid RSS Feed RSS Feed