Torna all'inizio
Login
Logo di OMiI
OMiI Archivio News 1 Aprile 2009 PRECISAZIONE DA PARTE DEL CIO
PRECISAZIONE DA PARTE DEL CIO

PRECISAZIONE DA PARTE DEL CIO


Molti interlocutori delle altre AAOO sanno con quale sforzo e con quale ricerca di mezzi ci siamo, nel silenzio, prodigati via telefono, per cercare di creare un momento di incontro tra le presidenze delle AAOO sul profilo professionale, che portasse alla discussione tutti, soprattutto lo SNO, che a causa dellâ??atteggiamento del suo funzionario è rimasto arroccato e isolato su posizioni incomprensibili a chi fa questo lavoro.

Ciò che avevamo da dire al funzionario SNO, lo abbiamo detto a lui personalmente al telefono e via mail.

Nonostante ciò, il CIO non ha chiuso mai le porte e ha fatto di tutto per portare anche questa associazione alla discussione proficua, facendo un passo indietro per primi (ci sono testimoni neutri che possono confermare).

Anche per questa riunione del 2 Aprile, avevamo â??deglutitoâ? lâ??arroganza e attuato tutta la pazienza possibile.

Abbiamo inviato la nostra adesione, proponendo un allargamento delle delegazioni (limitate a due partecipanti massimo) che così ristrette avrebbero tolto personaggi importanti alla discussione.

Siccome la CNA-SNO segnalava problemi logistici (probabilmente le loro sale grandi erano già occupate, ecc�), abbiamo proposto le nostre sedi per evitare di dover escludere qualcuno.

A questa proposta il funzionario SNO ha risposto con una mail piena di veleno, impositiva e sermoneggiante, alla quale non abbiamo più voluto nemmeno rispondere.

Questo atteggiamento che detta disposizioni e ordini anche a chi non è a loro sottoposto, questa personalizzazione della politica invasa dagli umori individuali e che divide gli odontotecnici tra loro, le minacce ridicole fatte alle AAOO in una lettera di invito di vitale importanza (non esiste nessun documento associativo che minacci nessuno), questo attribuire importanza politica a discussioni con nickname sui forum e lâ??uso di inviti esterni a sorpresa, rendono tutto ridicolo e impossibile da assecondare. Quindi ,nonostante la buona volontà e pazienza iniziale, e viste le risposte ricevute, non intendiamo più partecipare allâ??incontro del 2 Aprile in accordo con le altre AAOO (FENAODI, FNO, ANTLO), con le quali rimaniamo in attesa di un incontro ufficiale con il Ministero che ha rimandato la riunione ufficiale del 22 Gennaio.

Siamo anche del parere che se le partecipazioni esterne significavano la presenza di rappresentanti dello Stato, questo sarebbe risultato assurdo, anti istituzionale, contradditorio e scorretto, perché la sede per fare comunicazioni ufficiali a tutti i soggetti rappresentanti la categoria è solo il Ministero e non la sede di una associazione specifica, con tutti i preliminari di cui sopra.

Di contro, leggendo lâ??epistolario dei documenti pubblicati sul sito SNO, per questa riunione, registriamo un ritorno a posizioni più conformi al passato e più chiare rispetto a Dicembre 2008, per cui, sostanzialmente condivisibili.

La nostra posizione non è contro i colleghi iscritti allo SNO, con i quali condividiamo gioie e dolori della nostra professione, ma siamo contro quei dirigenti e quel funzionariato che non vuole mai sedersi ad un tavolo, in una posizione di pari diritti, pari doveri e pari dignità, soprattutto dopo aver registrato e subito un fallimento totale di tutta la linea fino ad oggi seguita.

Pres. Naz. CIO

CONFESERCENTI-FEDERBIOMEDICA

Alberto Battistelli


 
Condividi Condividi su Facebook Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Live.com Condividi su Myspace
XHTML 1.1 Valid CSS 2.1 Valid RSS Feed RSS Feed